Semplice eleganza
Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

La nostra casa editrice scientifica, l'Associazione Culturale Edizioni Scientifiche Still, si occupa di Osteopatia, Medicine Integrate e Medicine e Terapie non Convenzionali. Poiché la sua fondazione trova origine in una immensa passione per l'Osteopatia, il suo nome è dedicato proprio al padre di questa scienza, Andrew Taylor Still. Still, tuttavia, per una strana coincidenza, in lingua inglese significa silenzio, calma, ad intendere la tranquillità con cui il paziente viene accompagnato nel suo percorso grazie alle terapie naturali, che non conoscono aggressione. Still, peraltro, sta anche a significare, sempre in inglese, ancora, che si può intendere come ulteriore sete di conoscenza e anche, dal verbo to still, distillare, ovvero rendere puro il sapere in ambito medico.

Tornando alle origini dell'Osteopatia, Still nasce in Virginia (USA) il 6 agosto 1828. Still, forse grazie anche all'influenza del padre, un pastore metodista che esercitava come medico, sin da giovane dimostra una grande creatività unita a spirito di ricerca. E proprio da suo padre, di fatto, impara la professione medica, nonostante la frequentazione di una scuola di medicina a Kansas City.

Abituato ad un'attività tipica del medico di frontiera, costretto spesso a lunghi spostamenti per visitare un paziente e l'altro e pratico nell'utilizzo dei mezzi terapeutici più disparati, durante la guerra di secessione diviene medico militare. Tornato dalla guerra, a causa di un'epidemia di meningite perde tre dei suoi figli, mentre una quarta figlia muore di polmonite. Sono proprio questi tragici eventi a mettere Still di fronte all'impotenza della medicina dell'epoca, inducendolo a cercare un nuovo modo di curare le persone.

La sua ricerca, pertanto, riparte dallo studio approfondito dell'anatomia, praticato anche attraverso numerose dissezioni che lo illuminano sulle correlazioni fra le varie componenti del corpo umano, fino a farlo giungere alla conclusione che per curare molte malattie non è necessario l'utilizzo di farmaci e che la chiave di volta sta nel riuscire a trovare e correggere i malposizionamenti anatomici che interferiscono con la circolazione sanguigna, nonché con l'attività nervosa. Le sue scoperte sono così straordinarie che lo portano ad affermare che il corpo umano è la farmacia di Dio ed ha in sé tutto il necessario alla felicità dell'uomo ed alla sua salute.

Comincia a trattare i suoi pazienti con successo, nonostante le resistenze incontrate fra i colleghi, ma anche nella società.

Decide di chiamare questo nuovo metodo di cura “Osteopatia”, spiegando che le ossa sono il punto di partenza che ritengo sia la causa delle condizioni patologiche. Ho combinato osteon (osso) con pathos (sofferenza) ed ho ottenuto come risultato osteopatia.

Still fonda, negli anni, diverse scuole di Osteopatia, mentre i sostenitori di questo nuovo sistema terapico continuano ad aumentare.

Il Vecchio Dottore, come viene affettuosamente chiamato dai suoi allievi, muore il 12 dicembre del 1917, ma la sua impronta, quasi un secolo più tardi, permane ancora profondamente impressa.

 

©2009 Jessica Savogin Pezzetta

 

VirtueMart
Il carrello è vuoto.